Pagine

giovedì 25 ottobre 2012

Insieme per Natale ....tutto l'anno

E' iniziato il conto alla rovescia,  mancano solo due mesi a Natale............iniziano i preparativi, si pensa già ai regali e per la tappa di ottobre del Sal di Marina, che ci ha viste protagoniste per tanti mesi, vi mostro questo quadretto  che racchiude tanti simboli natalizi a me cari: gli abeti innevati, la casetta con le finestre illuminate che pare una baita in mezzo al bosco, i fiocchi di neve che creano un'atmosfera di magia, le pecorelle così buffe con quel cappello e la coperta trapuntata ed infine l'alfabeto (sono una patita dei sampler).
Folk Christmas si chiama lo schema di Lilly Violette, che ho acquistato a marzo a Formigine, e ho utilizzato un lino color ecrù per fare risaltare i fiocchi di neve.

 Ricamato a tempo di record in questo mese   durante il periodo di riposo forzato a causa di un ginocchio "ballerino".


Ora se volete seguirmi qui insieme ammireremo i capolavori delle altre partecipanti al SAL

venerdì 19 ottobre 2012

Pensando all'inverno

Già, l'inverno è ormai alle porte............ cosa c'è di meglio allora che accoglierlo con un bel paraspifferi, che porti una ventata di allegria e di gioia nelle grigie giornate invernali.













Lo schema mi è stato fornito da Gloria, sempre gentile e disponibile ad esaudire ogni richiesta e ricamato su lino F.lli Graziano.

Avevo visto il ricamo nel suo blog "Il tempo perso" e mi era piaciuto molto.


.....e che buffo l'alfabeto che avevo già utilizzato per i bavaglioli di questo post. Ora il freddo può anche arrivare, lo accoglierò con allegria.


A proposito di Gloria, volevo ricordare l'iniziativa  Sweet Noel organizzata da lei e dalle sue amiche Elena, Ni e Morena.
A questa  pagina 
 avrete la possibilità di prenotare uno dei tanti lavoretti preparati da chi ha aderito all' iniziativa benefica a favore della ricostruzione della scuola elementare di Mirandola. Qui invece potrete vedere le foto di tutti i lavori pervenuti.....
Quante belle cose racchiuse in questo evento: l'amicizia, l'amore, la solidarietà, la gioia di donare qualcosa fatto con le proprie mani,  la gioia di acquistare un dono per una giusta causa.






martedì 16 ottobre 2012

La Valle dei Pittori

La Valle dove vivo, la Valle Vigezzo, è conosciuta anche come  Valle dei Pittori.  Questo appellativo deriva sicuramente dal fatto che la Valle è stata negli ultimi secoli un vivaio di artisti, ispirati dalla bellezza della natura. Soprattutto in autunno la natura svela la parte migliore di sè, le montagne, i boschi, i giardini  si tingono di varie sfumature di giallo, arancio, rosso, vermiglio, verde e, come nella tela del pittore, i colori si fondono sino a creare un paesaggio incantevole e suggestivo di rara bellezza.  
Oggi, approfittando della bella giornata di sole, ho passeggiato  fino a raggiungere il Rifugio Blitz, situato nell'omonima alpe  a  1282 mt.  s.l.m.
Il  Rifugio è gestito dagli amici Cesare, bravo maestro di sci, e Margherita, ottima cuoca e collega di crocette. L'accoglienza che riservano al visitatore, la loro polenta, cotta nel paiolo sul camino, accompagnata da prelibati contorni, la bellezza del paesaggio circostante, sono fonte di ristoro non solo per il corpo, ma anche per lo spirito!
Dal Blitz si ha una splendida visione panoramica sulla Valle sottostante e sulla catena del Rosa, che oggi si presenta già ben innevata
 .... infatti ieri la neve ha già fatto capolino anche quassù, lasciando queste deboli tracce  

La passeggiata prosegue lentamente, la pace che  circonda questi posti toglie le parole, lascio ora che parli la natura ................. 


 










La passeggiata è finita, vi ho mostrato un pezzo della mia Valle..... che ve ne pare?....La definizione Valle dei Pittori è o non è appropriata?
                                                           


domenica 14 ottobre 2012

Un altro premio.............

 .

Il premio mi è stato attribuito dalla gentile Dani del blog Tuttarte, che ringrazio di cuore.
Per poter tenere questo premio bisogna rispettare queste semplici regole:

1) Creare un post dove inserire il link del blog dal quale avete ricevuto il premio

2) Inserire nel post l’immagine del premio

3) Scegliere 5 blog con meno di 200 followers a cui inviare il premio ricevuto e inserirne la lista nel post

4) Informare i blog di essere stati scelti e di passare a ritirarlo.

Ecco i blog che ho scelto:
1) la simpatica Francesca di  http://laghinodichicca.blogspot.it/
2) la bravissima Carolina di http://cuoreebatticuorericamoecucitocreativo.blogspot.it/
3) l'amica e gemella di blog Patrizia di http://bamboleenonsolo.blogspot.it/
4) Paola, la conoscenza più recente di http://melograno19.blogspot.it/
ed infine 5° ma non ultime, le  poliedriche sorelle  del blog http://anordicheart.blogspot.it/

Grazie ancora Dani e un salutone a tutte!!!


venerdì 12 ottobre 2012

Dolcetto o scherzetto.............

Ecco la mia personale interpretazione del free gentilmente offerto da Teresa ............
Ho pensato di realizzare una borsettina da riempire con dolcetti e da regalare al mio nipotino. Lui è  piccolino, non festeggia ancora Halloween, ma quest'anno alla Scuola materna sicuramente conoscerà questa festa e la tipica frase tormentone "Dolcetto o scherzetto?"



Non volermene Teresa, ma il corvo del tuo free per me è un merlo, quello che mi segue passo passo quando vado in giardino ...........

Se vi piace questo schema andatela a trovare e ve ne farà dono.


mercoledì 10 ottobre 2012

Fiera bovina e ritorno dagli alpeggi

  Si è svolta domenica a Santa Maria Maggiore, in Valle Vigezzo, la Mostra bovina della razza bruna alpina, con esposizione dei migliori capi di bestiame, relativo concorso, degustazioni e bancarelle che vendevano prodotti tipici locali e del circondario.
La splendida giornata con temperature miti ha permesso una grande affluenza di pubblico a questa particolare manifestazione che ha raggiunto la 31° edizione.

La mucca di razza bruna alpina, originaria della Svizzera,  è un tipo di animale prettamente da latte, con particolari doti di rusticità e ottima capacità di adattamento.
 Quanta allegria, l'allegro "don don" dei campanacci  che si diffondeva su tutto il pianoro  teatro dell'esposizione ricordava il suono delle campane a festa!





Quanta gioia, soprattutto per i bambini, che hanno potuto  accarezzare i vitellini, dare loro il fieno  ed avere  un contatto diretto con animali che non sempre sono così "a portata di mano".
Questa festa segna un pò anche il ritorno a valle dagli alpeggi in alta montagna dove gli animali hanno trascorso l'estate.........eh sì, la stagione fredda si avvicina e bisogna ricoverare il bestiame al riparo.










I teneri vitellini

Anche le mie mucchette sono ritornate a casa...........dopo aver trascorso l'estate in baita, con i primi freddi ritornano al loro posto d'onore nella mia cucina (penserete che sono matta ma mi piace averle accanto durante l'inverno, mi danno allegria).
Eccole qui:

 La mucca della foresta










La macca di campagna e la mucca patchwork

E ultima la mucca pied-de-poule


Finalmente a casa, accanto ai campanacci!!!
Gli schemi li potete trovare qui, insieme a molti altri.


sabato 6 ottobre 2012

Tanti orsetti per SWEET NOEL

........eccomi qui, trafelata e quasi sul filo di lana, ma non potevo mancare all'appuntamento con "Sweet Noel", gara  di solidarietà organizzata dalla cara gloria e dalle sue amiche a favore della ricostruzione della scuola elementare di Mirandola, crollata nel recente terremoto che ha colpito l'Emilia.
Il tema a cui ci si doveva attenere era l'orso e allora orso sia..............anzi tanti orsetti ricamati su un grande cuore e confezionati in un sacchettino pensato appositamente per una bimba, per contenere le sue piccole cose.



Una danza di orsetti e un ronzio di api intente a preparare il miele di cui sono ghiotti gli orsi..........

 



un tenero pizzetto
e per finire un piccolo cuoricino "Made with love", si perchè questo è un lavoretto fatto con amore...,
 
Sweet Noel ha avuto l'adesione di centinaia di persone ed io sono semplicemente felice di farne parte.
 
"...........È ben poca cosa quello che un uomo può fare, si sa. È una goccia di dolcezza in un oceano amarissimo. Ma pure il mare è formato da molte gocce. Basta che ognuno porti la sua...  "
                                                                                                                     (don Carlo Gnocchi)

giovedì 4 ottobre 2012

Collane nei colori dell'autunno

Collane forse è una parola un pò grossa per definire queste........ così semplici, poco impegnative e soprattutto facili da fare, basta  usare l'uncinetto e saper fare il punto catenella


Una catenella dietro l'altra fino a formare un lungo filo da avvolgere  attorno al collo in tanti, tanti giri....
 
 



Man mano che si prosegue a lavorare le catenelle si attorcigliano creando un effetto particolare
L'idea non è mia (non avrei mai pensato che il semplice punto catenella potesse produrre questo effetto) ma l'ho trovata  curiosando qui . Io ho solamente aggiunto in una le palline di legno e nell'altra delle palline di lana cotta.......le possibilità di movimentarle un pò sono tante e non mancheranno altre idee.
Vi assicuro che indossate fanno bell'effetto............ poca spesa, poco lavoro e soprattutto un bel risultato.